Chi sono

Ciao, sono Claudio Brugnoli, classe 1980.

Benvenuto nel mio blog LES ENFANTS DE LA CHANCE – LE FILM!

 

Sono laureato in Storia del Cinema all’Università di Roma, blogger di cinema e libri, webcontent, critico cinematografico. Les Enfants de la chance è una commedia drammatica francese diretta da Malik Chibane, uscita nel 2016, basata sul libro di memorie di Maurice Grosman, N’habite plus à l’adresse indiquée. Ho scelto LES ENFANTS DE LA CHANCE come nome per il mio blog perchè è un film che non solo commuove o fa ridere ma può anche far riflettere sulla cultura del capro espiatorio, più che mai attuale, ed è rivolto a tutte le generazioni. 

La trama del film

Nel 1942, Maurice Gutman, un bambino ebreo di 12 anni, fu separato dalla sua famiglia a seguito di un incidente. Portato all’ospedale di Garches per una gamba rotta, il dodicenne Maurice si salva dal raid che cattura la sua famiglia. In ospedale, il dottor Daviel gli diagnostica la tubercolosi e gli prescrive un lungo trattamento, forse proprio per evitargli la deportazione. Grazie al personale ospedaliero, sia Maurice sia altri otto giovani ricoverati vivranno un’indimenticabile esperienza, fatta di prove di amicizia, solidarietà e coraggio. Durante la sua permanenza nel reparto pediatrico dell’ospedale di Garches, la sua famiglia fu portata nel campo di Drancy, poi deportata nel campo di Auschwitz. Al suo rilascio, dopo la Liberazione, ritrova la zia e capisce che lei è, della sua famiglia, l’unica sopravvissuta alla strage nazista. Leggi la mia recensione!

Il blog

Su questo blog pubblico le mie recensioni dei tanti film che vedo, quasi sempre in una sala cinematografica. Nelle varie rubriche del blog cerco di sottolineare gli spunti che più mi colpiscono o fanno riflettere. Dalle scene più belle alla musica, dai luoghi da cinema al pensiero del regista. Nella rubrica “Film” trovate mie recensioni di qualche tempo fa, rese attuali da un articolo di giornale o dalla uscita in dvd/blu-ray. Devo dirvi però che ultimamente mi sono appassionata anche alle serie Tv, quindi a breve inizierò a parlarvi anche di quelle che ho particolarmente apprezzato.

Andare al cinema è come andare in Chiesa per me, con la differenza che la Chiesa non consente il dibattito, il cinema sì. (Martin Scorsese)

Buona lettura!